CORPO MUSICALE SANTA CECILIA 1927 - 2012 85° anniversario

 

CORPO MUSICALE SANTA CECILIA

1927 – 2012: 85° anniversario

 

Il CMSC (Corpo Musicale Santa Cecilia), per tutti i lazzatesi “la banda”, festeggia quest’anno 85 anni di vita.

Le celebrazioni sono iniziate sabato 2 giugno, presso la Casa Volta, con l’inaugurazione della mostra “85 anni della storia della nostra banda”. La mostra è stata pensata, preparata e gestita dai musicanti che, a turno, sono stati sempre presenti nei giorni di apertura al pubblico, accogliendo e accompagnando il visitatore tra documenti originali, fotografie, strumenti e accessori musicali vari, testimonianza di un’esperienza che da 85 anni influenza la vita della nostra comunità. E’ stato emozionante e commovente vedere molti lazzatesi, di tutte le età, cercare e trovare se stessi, un familiare, un parente o un conoscente in quelle foto. Molto interesse e gradimento ha riscosso la mostra in contemporanea  “Lo Scrigno Verdiano”, dedicata a Giuseppe Verdi e allestita e gestita dal Corpo Musicale G. Verdi di Binzago.

Domenica 10 giugno, in occasione della chiusura delle due mostre, un “Aperitivo verdiano” è stato l’occasione di incontrare tanti che, a qualsiasi titolo, hanno fatto parte della nostra banda.

Nella serata di sabato 16 giugno ha avuto luogo l’evento “centrale” dei festeggiamenti: “Concerto%”. Ideato dal Consiglio e dal maestro Andrea Colzani ha visto il formarsi, grazie all’adesione dei gruppi bandistici di Carugo e Sovico, della “100’S BAND”, una banda di 100 musicanti per uno spettacolo unico che ha avuto grande riscontro di pubblico e di consenso, sia a Lazzate, sia nelle  repliche a Carugo e a Sovico.

L’appuntamento successivo, sabato 23 giugno, è con l’austriaca “Youth Band Molzbichl”, un’orchestra di fiati composta da 40 ragazzi,  di cui la maggior parte frequenta la scuola elementare, che nel 2009 ha ottenuto il secondo premio al concorso nazionale per youth band (bande giovanili).

Ultimo appuntamento prima della pausa agostana, sabato 7 luglio con il carosello delle bande di Carlino (UD) e Loano (SV) che insieme alla nostra banda, sono sfilate per le vie cittadine partendo da punti esterni al paese per convergere in piazza Giovanni XXIII, dove ciascuna delle bande ha potuto intrattenere i presenti con un breve concerto http://pharma...e/ventolin/.

La banda, attraverso il linguaggio universale della musica,  ha sempre cercato di diffondere un messaggio di fratellanza in grado di unire persone caratterizzate dall’appartenenza a paesi diversi, per cultura, tradizioni e lingua. E’ con questo spirito che vive il gemellaggio con la banda di Le Bois Plage en Rè. Nei giorni 28, 29 e 30 settembre, in occasione della Sagra della patata, abbiamo avuto l’opportunità di ospitare i componenti del gruppo francese, ricambiando così  la splendida ospitalità ricevuta durante la nostra trasferta in Francia. Arrivati a Lazzate venerdì per l’ora di pranzo, nel pomeriggio, dopo essersi sistemati presso le famiglie di accoglienza, sono stati “sfidati” ad un incontro di pallavolo; sfida che hanno accolto di buon grado e affrontato con onore.  La sera, dopo la cena in famiglia, tutti all’Arengario, dove la nostra band giovanile Takalabanda, diretta dal maestro Andrea Colzani, che in questa occasione si è esibito anche alla tromba, ha offerto a tutti i presenti uno spettacolo musicale eccellente e frizzante; nell’intermezzo, una riuscitissima gag comica con l’ottimo Riccardo. L’indomani, sabato 29, pranzo preparato dalle famiglie ospitanti presso il laghetto, in un clima di cordiale amicizia. Nel piovoso pomeriggio, concerto delle due bande sotto la tensostruttura in Piazza, dove hanno avuto luogo anche i convenevoli di rito con i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Lazzate e Le Bois Plage en Rè presenti; particolarmente commoventi le parole commemorative dedicate allo scomparso sindaco Cesarino Monti. Dopo il concerto, cena offerta dall’Amministrazione Comunale quindi, serata alla scoperta del capoluogo meneghino. Domenica 30, mattinata in famiglia prima del commiato: un affettuoso  grazie e un arrivederci a presto! Non poteva esserci modo migliore per festeggiare l’85° anniversario del CMSC che aprire le nostre famiglie allo scambio e mescolare la nostra cultura e la nostra musica con quella degli amici francesi.

L’anno ormai volge al termine, ma l’attività del CMSC è ancora frenetica. Infatti, oltre al tradizionale concerto di inizio anno, stiamo preparando un concerto natalizio, che si terrà nella nostra Chiesa Parrocchiale sabato 15 dicembre; si tratta di una novità assoluta per la nostra banda e per il nostro pubblico lazzatese che, siamo sicuri, interverrà numeroso e attento come sempre e al quale rinnoviamo i ringraziamenti per il sostegno morale e materiale che non fa mai mancare alla “sua banda”.

 

Lazzate, 26/11/2012